martedì 20 ottobre 2015

LA MIA OPINIONE SU : L’ANNO DI FERRO. MAGISTERIUM VOL.1 DI HOLLY BLACK E CASSANDRA CLARE

Buonasera lettori! La recensione che ho preparato oggi è dedicata ad un fantasy per ragazzi realizzato da due grandi autrici : Holly Black (Spiderwick) e Cassandra Clare (Shadowhunters).

Due menti geniali che hanno dato vita ad una storia avvincente e intrigante che piacerà sicuramente agli appassionati del genere.



Titolo: L' anno di ferro. Magisterium. Vol. 1

Autore: Black Holly; Clare Cassandra

Prezzo: € 17,00

Dati: 2014, 319 pagine

Editore: Mondadori  (collana I Grandi)

Trama: Quando raggiunge la grotta in cima al ghiacciaio, Alastair capisce subito che il Nemico l'ha preceduto. Sua moglie Sarah è stata uccisa, come gli altri maghi lì rifugiati. Solo il debole vagito di un neonato lo rincuora: suo figlio Callum, seminascosto accanto al cadavere della madre, è ancora vivo. Ma quando Alastair lo prende fra le braccia, le terribili parole incise nel ghiaccio da Sarah prima di morire lo fanno inorridire... Dodici anni dopo, quando Call viene ammesso al Magisterium, la prestigiosa accademia riservata ai ragazzi dotati di talento magico, suo padre è contrario: sin dalla più tenera età ha insegnato al figlio a diffidare della magia. E ora Rufus, il magister più anziano della scuola, lo ha ammesso all'Anno di Ferro, il primo del Magisterium. Call non può sottrarsi al suo destino. La magia scorre, in certe famiglie. Ma sul destino di Call incombe fin dalla nascita l'artiglio del Nemico.
La mia opinione: Entrare nel Magisterium è stato un po’ come ritornare ad Hogwarts, fra cene magiche, strani abitanti, pericoli nascosti e piccoli maghi in erba.
Per carità, lungi da me paragonare Harry Potter a Callum , ma quando si tratta di una scuola di magia, un piccolo confronto è inevitabile.
Questo romanzo, nonostante sia molto diverso da Harry Potter, un po’ me l’ha ricordato anche se sotto una luce positiva.
Callum è un allievo molto speciale del Magisterium. L’unico che ha tentato in tutti modi di fallire le prove di ammissione, perché suo padre gli ha sempre insegnato che la magia porta soltanto guai.

Il potere di Call però è così grande che i magistri non possono fare a meno di notarlo anche se lui tenta di nasconderlo.

Inizia così la sua avventura nella scuola di magia dove metterà alla prova se stesso, sia mentalmente che fisicamente.

Incontrerà nuovi amici, si metterà contro altri, ma soprattutto scoprirà un terribile segreto legato alla sua identità. Un mistero che suo padre gli ha tenuto nascosto e che lo rende un essere temibile quanto speciale.

La storia di Call non è soltanto un fantasy, ma è anche la crescita di un ragazzo diverso dagli altri che lotta con tutte le sue forze per migliorarsi e per mettersi alla prova.
Callum è un ribelle, un ragazzino schietto e di poche parole, ma dal cuore grande , disposto a tutto per aiutare gli altri.
La storia è molto carina e si legge fluentemente grazie allo stile semplice, ma  ricco ed evocativo.

Ho amato molto le creature magiche, le stranezze e le particolarità che costellano Magisterium e lo rendono un romanzo curioso e originale.

Le avventure, i colpi di scena e i misteri di cui è costellata la vicenda la rendono perfetta per chi ama il fantasy.

Un ottimo inizio per Holly Black e Cassandra Clare due grandi autrici che hanno unito le loro forze per creare un romanzo intrigante e avvincente.



VALUTAZIONE FINALE: 4 FATINE

 Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Buona lettura

Anita

7 commenti:

Michela Simonetti ha detto...

Avevo letto la quarta di copertina di questo libro. Devo dire che mi aveva stuzzicato non poco. Tant'è che è finito nella mia infinita lista. Dopo la tua recensione positiva sono ancora più curiosa ... certo spero che esca la versione economica, perché ho così tanti libri da comprare!!! ;)

CHIARA ROPOLO ha detto...

anche a me era piaciuto e ho dato la stessa valutazione, speriamo nel secondo, il finale mi ha messo curiosità

Arwen Elfa ha detto...

Sembra un libro interessante Anita - grazie per averne parato ed avermelo fatto conoscere.
Certo quando si parla di scuola di magia direi che è inevitabile il ritorno ed il paragone con Harry Potter.
In quello caso senza a vere letto il libro quello che mi pare rimandi proprio a quel libro è l'inizio della storia. Madre morta per difendere il bambino - bambino mago - destino negativo - fin dalla nascita incombe su di lui una brutta premonizione e l'artiglio del nemico cattivo
Però nonostante questa evidente somiglianza con Harry Potter e in aggiunta anche la scuola di magia che rimanda sempre inevitabilmente ad Hogwarts la stoira potrebbe essere ugualmente buona se scritta come si deve e con personaggi interesanti - però devo ammettere non troppa fantasia per la storia

Un saluto buona serata e migliore fine settimana in arrivo
A presto

Arwen Elfa ha detto...

Volevo dire in questo caso senza avere letto il libro

Anita Blake ha detto...

@Michela : Hai ragione Michela, alcune edizioni sono diventate veramente costose. Spero per tutti coloro che non l'hanno ancora letto che esca un' edizione tascabile.

Anita Blake ha detto...

@Chiara: Spero presto, anche io sono molto curiosa ^^

Anita Blake ha detto...

@Arwen : All'inizio anche io ero scettica riguardo la somiglianza con Harry Potter, ma alla fine mi è piaciuto comunque.
Diciamo che non ho ancora trovato nulla che sia all'altezza di Harry Potter, questo è sicuro!