lunedì 31 luglio 2017

LA MIA OPINIONE SU: QUESTO CANTO SELVAGGIO DI VICTORIA SCHWAB

Buonasera lettori! Dopo una bella ed intensa vacanza sono tornata più attiva che mai e ho in serbo tantissime nuove recensioni da condividere con voi.
Iniziamo con la prima, dedicata ad uno splendido romanzo urban fantasy che mi ha inviato la Giunti.

Titolo: Questo canto selvaggio
Autore: Victoria Schwab
Pagine: 400
Editore: Giunti
Trama: Per anni Verity City è stata teatro di crimini e attentati, finché ogni episodio di violenza ha cominciato a generare mostri, creature d'ombra appartenenti a tre stirpi: i Corsai e i Malchai, avidi di carne e sangue umani, e i Sunai, più potenti, che come implacabili angeli vendicatori con il loro canto seducente catturano e divorano l'anima di chi si sia macchiato di gravi crimini. Ora la città è attraversata da un muro che separa due mondi inconciliabili e difende una fragile tregua: al Nord lo spietato Callum Harker offre ai ricchi protezione in cambio di denaro, mentre al Sud Henry Flynn, che ha perso la famiglia nella guerra civile, si è messo a capo di un corpo di volontari pronti a dare la vita pur di difendere i concittadini e ha accolto come figli tre Sunai. In caso di guerra la leva più efficace per trattare con Harker sarebbe la figlia. Così August, il più giovane Sunai, si iscrive in incognito alla stessa accademia di Kate per tenerla sotto controllo. Ma lei, irrequieta, implacabile e decisa a tutto pur di dimostrare al padre di essere sua degna erede, non è un'ingenua...
Un romanzo tenebroso, seducente e vividamente cinematografico.
La mia opinione: Il romanzo è ambientato in un universo futuristico dalle tinte distopiche. La violenza e il crimine hanno distrutto i mondo come lo conosciamo generando mostri e creature da incubo.
I Corsai sono famelici e spietati, esseri fatti di ombre, denti e artigli, pronti a dilaniare chiunque incroci la loro strada.
I Malchai, ricordano dei vampiri, voraci e aggressivi, dotati di forza e velocità sovrumane anche se, a differenza dei primi, sono senzienti.
Infine ci sono i Sunai, figure rarissime e stupende,  vendicatori che si nutrono dei peccati e assorbono l’anima di coloro che hanno commesso dei crimini.
Uno scenario fantastico e pericoloso diviso fra due uomini che si sono spartiti il potere e la città di Verity controllandola in maniera totalmente diversa.
Callum Harker ha sottomesso i mostri e non è contrario alla loro presenza in quanto trae guadagno da tutti i poveretti che corrono da lui per cercare protezione.
Henry Flynn invece,  vorrebbe un mondo migliore , fatto di pace e giustizia, e con il suo esercito personale cerca di sconfiggere il male.
I protagonisti di questa storia sono Kate, la figlia di Harker, una ribelle dal carattere determinato e dall’acuta intelligenza e August, un Sunai in incognito, figlio adottivo di Flynn.
August è un ragazzo sensibile e affascinante, misterioso e inafferrabile che vorrebbe soltanto un’esistenza normale senza il suo lato oscuro da “divoratore di peccati”.
I due, coinvolti rispettivamente in una missione affidatagli dalla famiglia, affronteranno un’avventura che li porterà nei meandri più oscuri e pericolosi della città.
La tacita tregua tra Harker e Flynn sta per essere violata, i mostri sono in agguato e pronti a ribellarsi a colui che finora li ha controllati.
August e Kate combatteranno fianco e fianco e scopriranno segreti inimmaginabili che le loro famiglie gli hanno sempre tenuto nascosto.
Una lettura appassionante e coinvolgente che mi ha catturato dalla prima all’ultima pagina.
Ho apprezzato l’originalità della storia e nonostante lo scenario e le dinamiche non siano semplicissime, una volta entrati nel vivo della vicenda è impossibile da abbandonare.
I personaggi sono realizzati magnificamente, dai protagonisti alle comparse. Ho adorato Kate, tosta e di carattere, e sono completamente impazzata per August,  con la sua sensibilità e il suo magnetismo coinvolgente.
Una bella storia, dal ritmo serrato, piena di sorprese e colpi di scena. Scritta bene, con uno stile scorrevole e curato.
Spero di poter leggere il seguito il prima possibile.

VALUTAZIONE FINALE: 4 FATINE
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Buona lettura
Anita

2 commenti:

CHIARA ROPOLO ha detto...

più sento parlare di questo libro più vorrei leggerlo

Anita Blake ha detto...

Merita, soprattutto per la particolarità. Inoltre è scritto proprio bene, si legge che è una meraviglia.