sabato 18 luglio 2015

LA MIA OPINIONE SU : AFTER DI ANNA TODD

Buongiorno lettori! Oggi voglio condividere con voi la mia opinione, non proprio positiva, su After di Anna Todd
Purtroppo questo libro non mi è piaciuto e mi ha deluso molto. Mi aspettavo decisamente di più dalla storia d'amore dell'estate che ha conquistato migliaia di lettori!

Titolo: After. Vol. 1

Autrice: Todd Anna
Prezzo: € 14,90
Dati: 2015, 425 pagine
Editore: Sperling & Kupfer  (collana Pandora)
Trama: Acqua e sapone, ottimi voti e con un ragazzo perfetto che l’aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato... Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s’imbatte in Hardin. E da allora niente è come prima. Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c’è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l’inizio di un amore infinito? 
La mia opinione: Ho acquistato After spinta dalla curiosità di leggere la storia d'amore dell'estate, il romanzo che ha conquistato milioni di lettori, diventando un grande successo in pochissimo tempo. Peccato che, per la sottoscritta, sia stato una grandissima delusione.
La storia è semplice e lineare, ricalca il tipico new adult che da qualche anno a questa parte, affolla le librerie.
Tessa è una giovane studentessa acqua e sapone, maniaca dell'ordine, seria e posata. Si iscrive al college speranzosa di costruirsi un futuro migliore lontano dalla madre, una donna severa e bigotta, e dal suo triste passato.
I suoi piani andranno in malora quando per la prima volta incontra Hardin, il ribelle del college. 
Un ragazzo tatuato, strafottente e arrogante, che mette a dura prova la pazienza di Tessa, trattandola come una pezza da piedi.
Nonostante l'odio e l'antipatia reciproca, scatta qualcosa tra loro, una passione inspiegabile che li spinge l'uno verso l'altra. Tessa non riesce a credere di essersi invaghita di quel tipo d' uomo quando accanto a sè ha Noah, il ragazzo perfetto.
L'intero romanzo è composto dalle liti furibonde tra i due protagonisti alternate ai brevi momenti di riappacificazione dove fanno sesso selvaggio.
Da questo punto di vista la storia è assolutamente monotona, a parte i loro litigi non succede mai nulla di particolare che movimenta la vicenda rendendo il tutto troppo prevedibile.
Hardin non mi è piaciuto per niente. E' aggressivo e violento, tanto che alcuni episodi mi hanno fatto rabbrividire. Scazzottate, sbronze allucinanti, camere distrutte dalla sua rabbia sono all'ordine del giorno. Per non parlare del comportamento incivile e spesso volgare che ha con Tessa.
Capisco i suoi problemi, capisco il passato tormentato che non lo abbandona, ma questo ragazzo non ha bisogno di una fidanzata che gli faccia da crocerossina, ma di uno psicologo che lo aiuti ad affrontare i suoi problemi!
Tessa che inizialmente mi era sembrata una tipa in gamba, anche se un pò troppo perfettina, mi ha deluso completamente.
E' impensabile che una ragazza si faccia trattare in questo modo per poi farsi ammansire con il sesso!
I personaggi secondari sono solo elementi di sfondo e a parte rare eccezioni sono esempi assolutamente negativi, soprattutto le ragazze.
Gran parte di loro non fanno altro che passare da un uomo all'altro, ubriacarsi, vestirsi come spogliarelliste e partecipare a festini squallidi e poco dignitosi. Non prendetemi per una bigotta, capisco il college e le feste, ma in questa scuola sembra che non esista nessuno con un minimo d'intelligenza.
A favore di questo romanzo posso dire che è molto scorrevole. Nonostante il numero di pagine e la poca varietà di situazioni l'ho letto in pochi giorni e l'ho seguito come un telefilm.
Il finale mi ha sorpreso e in un certo senso mi ha anche spiazzato. Un bel colpo di scena che lascia sulle spine i lettori.
Indubbiamente è una lettura che crea curiosità e si legge velocemente, ma non mi ha appassionato a tal punto da lasciarmi qualcosa di speciale. I personaggi poi, non mi sono proprio piaciuti soprattutto Hardin che non è assolutamente un buon esempio.
Le sensazioni che ho avuto durante la lettura non sono state positive. Le liti furibonde, la violenza e l'atteggiamento sbagliato di Hardin mi hanno lasciato un senso di insicurezza e negatività, sensazioni che una storia d'amore, per quanto tormentata, non dovrebbe lasciare.

VALUTAZIONE FINALE : 2 FATINE E MEZZO!

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic E MEZZO!

Buona lettura

Anita

4 commenti:

Claudia Merli ha detto...

Beh bisogna anche considerare che questo libro è stato tratto da una fanfiction, e i protagonisti erano originariamente i membri degli One Direction, quindi non mi aspettavo nulla eccezionale!

Anita Blake ha detto...

Davvero? Averlo saputo prima avrei evitato una delusione,:'(

CHIARA ROPOLO ha detto...

anche me ha deluso un po', anche se devo dire che non riuscivo a staccarmi dal leggerlo. Ho trovato però più insopportabile Tessa che Hardin, lui almeno è più coerente

Anita Blake ha detto...

Anche a me ha fatto questo effetto. Senza dubbio ha il ritmo e la fluidità di una serie tv, ma per i personaggi non posso proprio spezzare una lancia:)