mercoledì 13 agosto 2014

LA MIA OPINIONE SU... IO TI VEDO DI VERONICA SCAVONE

Buongiorno lettori! Prima di scappare in spiaggia per godermi un pò di sole, vi lascio con la mia ultima recensione dedicata al romanzo di una giovane autrice italiana.

Titolo: Io ti vedo
Autrice: Scavone Veronica
Prezzo: € 10,99
Dati: 2014, 228 pagine
Editore: Bibliotheka Edizioni  (collana Primavera)

Trama: Bianca ha una vita perfetta. Finché l'uomo con cui sta la lascia. Così si ritrova sola, ad elemosinare dal suo migliore amico, un po' di compagnia per il viaggio in crociera organizzato dai genitori, che presto, si trasformerà nel viaggio più stravagante della sua vita. Limer è bloccato ormai da secoli in quel limbo, dove il padre lo ha esiliato. Dovunque va le anime degli umani che ha ucciso in passato lo inseguono e lo torturano. Ogni giorno è costretto a vedere umani, che vivono la loro vita inutile, e lui? È invisibile, un fantasma... è solo; finché inseguito dalle anime si trova costretto a salire in una nave da crociera ed è lì che incontrerà Bianca. Da subito Limer la trascinerà nel suo mondo fatto di sesso e passione ma anche di odio, dolore e tortura. Riuscirà Bianca a passare le prove che il destino le farà affrontare? Riuscirà Limer a rimuovere l'odio sepolto nel suo cuore? Potrà un'umana spezzare una maledizione vecchia di secoli? Veronica Scavone ci regala con il primo libro della saga "I figli degli dei" un mondo in cui il possibile si unisce all'impensabile...

La mia opinione : Bianca è una ragazza di venticinque anni, giovane e piena di vita, le sue giornate trascorrono tranquille e monotone, soprattutto per via di Alex, un fidanzato noioso e petulante.
Per fortuna c'è Dylan, il suo migliore amico, che con la sua simpatia riesce sempre a spazzare via il malumore di Bianca.
Tutto cambia quando la ragazza viene mollata improvvisamente dal fidanzato. 
Per distrarsi, decide di accompagnare i suoi genitori in crociera e trascorrere una vacanza rilassante, con Dylan e la sua famiglia.
Sulla nave però avverrà l'incontro che cambierà per sempre la sua vita. 
Limer è un semidio maledetto, condannato per l'eternità a vagare sulla Terra, invisibile agli uomini e perseguitato dalle anime di coloro che ha fatto soffrire.
Con Bianca è amore a prima vista. La fresca bellezza e il  carisma della ragazza lo colpiscono come un tornando, spingendolo a seguirla per tentare di avvicinarla, nonostante l'invisibilità.
Per via di uno spiacevole incidente, Limer si rende conto che Bianca è l'unica in grado di percepire la sua presenza, dopo millenni di solitudine.
Limer con la sua fisicità possente e la personalità dominante non tarderà a conquistare il cuore di Bianca, scatenando una passione sfrenata, destinata però ad un triste epilogo.
Limer è un semidio maledetto mentre lei è una semplice umana, basterà l'amore per superare gli ostacoli di una relazione impossibile?
Sono stata subito attratta dalla trama di questo paranormal romance, sarà che fra qualche giorno anche io partirò per una crociera, ma  la curiosità di leggerlo è stata sicuramente divorante.
La trama è originale, traendo ispirazione dalla mitologia antica, ci racconta di Dei potenti e semidei vendicativi, dai sentimenti mutevoli e devastanti.
La parte romance è sicuramente più marcata rispetto a quella fantasy, infatti sento di consigliarlo a coloro che preferiscono  una lettura romantica con un deciso lato erotico , rispetto a chi predilige azione e avventura.
Lo stile è scorrevole e leggero, l'andamento della lettura è stato fluente anche se a volte i dialoghi tra i personaggi mi sono sembrati un pò  troppo "coloriti"  e immaturi per i miei gusti.
Bianca è senza dubbio una protagonista sveglia ed esuberante, anche se sfortunatamente non ho apprezzato molto il lato irruente del suo carattere, soprattutto nei confronti dell'altro sesso.
Limer è il classico bello e dannato, possente, muscoloso e con quel fascino selvaggio e irruento che conquista la protagonista in un battito di ciglia.
Tra tutti i personaggi, quello che mi ha colpito di più è Dylan, il migliore amico di Bianca, simpatico e divertente (anche se a volte un pò superficiale) in grado di intavolare dialoghi spiritosi ed ironici.
In conclusione, un buon esordio per questa giovane autrice che con il tempo riuscirà sicuramente ad affinare il suo stile e i suoi personaggi, regalandoci delle avventure entusiasmanti.

Buona lettura!
Anita





5 commenti:

Veronica Scavone ha detto...

Grazie Anita per la tua recensione e per lo spazio che mi hai dedicato nel blog!
Alla prossima.😉
Scavone Veronica

Veronica Scavone ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anita Blake ha detto...

Grazie mille, Veronica ^^

Annalisa Lupo ha detto...

Bella recensione, Anita ^-^ L'ho gia aggiunto alla mia wishlist

Anita Blake ha detto...

Grazie mille :-):-):-)