martedì 15 luglio 2014

LA MIA OPINIONE SU...RISCATTO. LA CONFRATERNITA DEL PUGNALE NERO VOL.7 DI J.R WARD

Buonasera lettori! Eccomi qua con la recensione del penultimo libro che ho letto (da non crederci, sono rimasta di nuovo indietro!) dedicato ad una delle mie serie preferite.

Titolo: Riscatto. La confraternita del pugnale nero. Vol. 7
Autrice: Ward J. R.
Prezzo: € 13,60
Dati: 2012, 613 pagine
Editore: Rizzoli  (collana Rizzoli best)


Trama: Ogni congiura ha bisogno di un killer, un braccio silenzioso che faccia il lavoro sporco lontano da occhi indiscreti. E per eliminare Wrath, l'ormai debole e quasi del tutto cieco re dei vampiri, Montrag ha scelto lui: trafficante di droga, mercenario, assassino senza scrupoli, Rehvenge è l'uomo giusto per realizzare i suoi oscuri giochi di potere e sostituirsi definitivamente alla Confraternita del Pugnale Nero all'interno della glymera, l'aristocrazia dei vampiri. Rehv, infatti, ha un segreto che a Caldwell nessuno deve conoscere: è un symphath, una spregevole sottospecie dei vampiri capace di insinuarsi nella mente delle persone per manipolarle. Per difendere la sua vera natura è disposto a fare qualsiasi cosa, tanto più che per Rehv uccidere non è mai stato un problema. Fino a quando nella sua vita non irrompe Ehlena. Alla clinica di Havers, che è costretto a frequentare per disintossicarsi, è l'unica infermiera disposta a curarlo. Di una bellezza diafana e fragile, occhi luminosi color nocciola, Ehlena rappresenta tutto ciò che manca nella vita di Rehv: il coraggio, la generosità, la purezza. Solo accanto a lei la sua anima torturata potrà finalmente trovare pace. Perderla significherebbe rinunciare a ogni possibilità di riscatto. Ma anche scegliere di cambiare per sempre e dimenticare di essere un mercante di morte... Perché chiunque abbia un cuore che batte merita di essere salvato.

La mia opinione: Riscatto è il settimo capitolo della serie, dedicato ad un personaggio esterno alla Confraternita, ma ugualmente intrigante e particolare.
Rehvenge, conosciuto come il Reverendo, è il proprietario dello Zero Sum, un locale malfamato dove traffici di prostituzione e droga sono all'ordine del giorno.
La sua natura lo rende perfetto per quel tipo di lavoro, infatti Rehv nasconde un profondo segreto di cui persino sua sorella è all'oscuro. 
Il Reverendo è un ibrido, metà vampiro e metà symphath, una razza soprannaturale temuta dall'intero universo vampiresco.
Queste creature sono in grado di percepire con grande facilità le emozioni altrui e manipolarle a loro piacimento, per questo vengono segregati in una colonia, dove non possono nuocere agli altri.
Rehv riesce a nascondere abilmente il suo essere, dominando il suo lato symphath che lo spinge ad essere malvagio, assumendo una droga molto pesante che lo rende impotente.
Questa però, non è l' unica controindicazione per mantenere il segreto.
Per proteggere se stesso e la sua amica Xhex è costretto prostituirsi con la principessa dei symphath, una creatura spregevole e perfida, ossessionata dal corpo possente e dalla bellezza di Rehv.
Non solo la principessa si cosparge di veleno di scorpione, rendendo ogni rapporto un enorme sofferenza, ma con un sottile gioco psicologico ricatta Rehv e i suoi cari, tenendolo prigioniero della sua volontà.
Il corpo e la mente del vampiro, dopo anni di soprusi, sono allo stremo finchè non giunge l’incontro inaspettato  che gli cambierà per sempre la vita.
Elhena è un' infermiera presso la clinica di Harvers, una vampira forte e determinata, umile e coraggiosa che conquista Rehv dopo pochi sguardi.
Lei stessa resta ammaliata dal fascino possente di Rehv, dal suo sguardo tormentato e dalla sua infinita dolcezza, celata dagli splendidi occhi ametista.
Come ogni storia, nata in questa serie, non è priva di ostacoli e difficoltà. 
Rehv non vuole trascinare la purezza di Elhena nella sua vita fatta di nefandezze, senza contare che il fatto di unirsi ad un symphath potrebbe costarle la libertà.
Con l'aiuto degli amici della Confraternita e soprattutto di Wrath, un sovrano onesto e valoroso, Elhena metterà a dura prova se stessa pur di salvare l'uomo che ama e riportarlo a casa.
Inizialmente, ho trovato la lettura un po’ lenta, si parlava poco della Confraternita è l’azione tardava ad arrivare, ma fortunatamente, dopo le prime cento pagine, la storia è decollata conquistandomi completamente.
Come sempre, la Ward dimostra un talento innato nel raccontare contemporaneamente le vicende di più personaggi senza confondere il lettore o cadere nello scontato.
Ognuno vive i suoi problemi, le sue gioie e i suoi dolori coinvolgendo pienamente il lettore che non può resistere alla sensazione di far parte della storia.
Intorno alla splendida coppia, Rehv ed Elhena,  ruota il tormentato rapporto di John e Xhex, il dolore di Wrath nel rendersi conto che sta completamente perdendo la vista, la complessa rinascita di Tohrment  dopo la morte della sua amata compagna, i guai del vampiro Lash diventato capo della Lessing society e tutte le vicende personali dei guerrieri della Confraternita.
Ho apprezzato molto questo settimo volume soprattutto nella battaglia finale , elettrizzante e avvincente, che mi ha tenuto sulle spine fino alla fine.
Indimenticabile, il momento in cui i guerrieri si riuniscono prima di combattere. Una scena toccante che ho vissuto intensamente e mi ha fatto ripensare all' inizio di questa fantastica saga.
Il pregio di questa serie sta nell' abilità dell’autrice di unire azione e romance, nonché nel vasto corollario di personaggi, realizzati in maniera impeccabile e nell’intreccio della trama, complesso e intrigante.
Nonostante il numero consistente di volumi, la storia non annoia mai, perchè la vicenda si rinnova continuamente grazie ai nuovi ed interessanti personaggi che emergono ad ogni puntata e i continui colpi di scena.
Consigliata a tutte coloro che amano l’urban fantasy e non disdegnano una marcata sfumatura erotica nelle proprie letture.
Se andate in ferie, vi consiglio di fare una bella scorta dei primi volumi e infilarli in valigia, perché divoreranno il vostro tempo libero.

VALUTAZIONE FINALE : 4 FATINE
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Buona lettura!
Anita

4 commenti:

Annalisa Lupo ha detto...

Credo che leggerò il primo libro della serie per vedere se questa serie mi piace^-^ La tua recensione mi ha davvero intrigata ^-^

Anita Blake ha detto...

Vedrai che una volta iniziata diventa una droga, anzi meglio :):):)

CHIARA ROPOLO ha detto...

questa serie, secondo me, nel suo genere è regina

Anita Blake ha detto...

Concordo! Oltre ad essere scritta benissimo, non annoia mai ed è una sorpresa continua!