martedì 3 giugno 2014

LA MIA OPINIONE SU...RAVEN BOYS DI MAGGIE STIEFVATER

Buonasera lettori! In questi giorni ho grossi problemi di connessione e purtroppo riesco a connettermi solo da casa dei miei cugini.
Spero di risolvere il prima possibile e ripristinare la pubblicazione delle rubriche come sempre.

Titolo: Raven boys
Autrice: Stiefvater Maggie
Prezzo: € 16,00 
Dati: 2013, 468 pagine
Editore: Rizzoli   
Trama:  San Marco, la notte in cui le anime dei futuri morti si mostrano alle veggenti di Henrietta, Virginia. Blue, nata e cresciuta in una famiglia di sensitive, vede per la prima volta uno spirito e capisce che la profezia sta per compiersi: è lui il ragazzo di cui s'innamorerà e che è destinata a uccidere. Il suo nome è Gansey ed è uno dei ricchi studenti della Aglionby, prestigiosa scuola privata di Henrietta i cui studenti sono conosciuti come Raven Boys, i Ragazzi Corvo, per via dello stemma della scuola, e noti per essere portatori di guai. Blue si è sempre tenuta alla larga da loro, ma quando Gansey si presenta alla sua porta in cerca di aiuto, pur riconoscendolo come il ragazzo del destino non può voltargli le spalle. Insieme ad alcuni compagni, Gansey è da molto tempo sulle tracce della salma di Glendower, mitico re gallese il cui corpo è stato trafugato oltreoceano secoli prima e sepolto lungo la "linea di prateria" che attraversa Henrietta. La missione di Gansey non riguarda solo un'antica leggenda, ma è misteriosamente legata alla sua stessa vita. Blue decide di aiutare Gansey nella sua ricerca, lasciandosi coinvolgere in un'avventura che la porterà molto più lontano del previsto.

La mia opinione: Ero scettica riguardo a questa serie, ma la fama di Maggie Stiefvater mi ha convinto a dargli una possibilità. La storia si è rivelata molto diversa rispetto a ciò che mi aspettavo e mi ha coinvolto fin dalle prime pagine.
Blue, la protagonista femminile, ha una vita decisamente fuori dal comune. Sua madre è una veggente, e insieme alle amiche Calla e Persephone, esercita la professione a casa sua.
Blue non ha ereditato i poteri divinatori, ma ha una grande capacità, quella di amplificare il potere degli altri. Il destino della ragazza subirà una svolta la notte di San Marco, il giorno in cui alle veggenti è possibile parlare con gli spiriti e predire le morti future.
Gansey, lo spirito di un giovane studente, compare davanti agli occhi di Blue, lasciandola completamente spiazzata, dato che non è mai riuscita a vedere nulla.
L'accaduto può significare soltanto una cosa : il ragazzo è il grande amore di Blue e lei è destinata ad ucciderlo.
La ragazza era già a conoscenza del suo triste destino, ma fino a quel momento non aveva ne un volto, ne un'identità. La paura di uccidere la persona amata ha sempre tenuto Blue lontana dalle persone e dai sentimenti che potevano sbocciare, ma ora tutto si è fatto più chiaro e terribilmente reale.
Nonostante tutte le precauzioni, il destino le farà incontrare Gansey, in circostanze del tutto insolite. Il ragazzo, insieme ad un gruppo di amici è in cerca di una misteriosa linea di energia che conduce alla sepoltura di un antico re gallese.
La leggenda narra che il re esaudirà il desiderio più grande di colui che lo risveglierà. La ricerca di Gansey, diventata lo scopo della sua vita, s’intreccia inevitabilmente con la famiglia di veggenti e soprattutto con il potere di Blue.
Tra i due nascerà un legame forte e speciale, ostacolato dalla profezia  a cui è destinata Blue e soprattutto, dall’amore che Adam, il migliore amico di Gansey, prova per lei.
Un romanzo intrigante e misterioso che ci racconta una storia pregna di magia e antiche leggende in maniera originale e accattivante.
L’andamento della lettura è un crescendo di suspence e rivelazioni che lasciano il lettore costantemente stupito. Lo stile dell’autrice è impareggiabile, ricco di descrizioni e dettagli che rendono vivido e approfondito il corollario di personaggi.
Adam è un ragazzo dolce e sensibile con una disastrosa situazione familiare, Ronan è scontroso e ribelle con un lato premuroso abilmente nascosto, Gansey è il leader del gruppo, intelligente, arguto e sempre pronto a difendere gli altri e infine Noah, una timida incognita piena di segreti.
La parte romance è intrigante anche se non  pienamente sviluppata, spero che nel prossimo capitolo capiremo qualcosa di più sul gioco d’attrazione tra Blue, Gansey e Adam.
Non fatevi ingannare dal triangolo, perché lo sviluppo dei rapporti tra i personaggi non è scontato ne schematico e soprattutto, l’aspetto romantico è meno centrale di quanto ci si aspetti.
Un ottima lettura che mi ha lasciato soddisfatta e curiosa di proseguire con il resto della serie.

VALUTAZIONE FINALE : 4 FATINE

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

4 commenti:

Annalisa Lupo ha detto...

Bella recensione, Anita ^-^ Hai stuzzicato il mio interesse: credo che lo leggerò anch'io presto!

Anita Blake ha detto...

Sono contenta di averti incuriosito :)

CHIARA ROPOLO ha detto...

bella recensione, lo leggerò

Anita Blake ha detto...

Grazie mille, Chiara!