sabato 12 aprile 2014

LA MIA OPINIONE SU....IL CONFINE DI UN ATTIMO DI J.A REDMERSKI


Buongiorno lettori! Eccomi qua con una nuova recensione, dedicata ad un romanzo new adult che ha fatto impazzire le lettrici italiane.
Venite a scoprire di cosa di tratta!

Titolo: Il confine di un attimo
Autrice: Redmerski J. A.
Prezzo: € 14,90
Dati: 2013, 436 pagine
Editore: Fabbri  (collana Fabbri Life)



Trama: Camryn Bennett, vent'anni, non è certo il tipo da restare ingabbiata in una vita ripetitiva sempre uguale a se stessa. Ma da quando il suo ragazzo è morto in un terribile incidente, niente sembra più importarle davvero... Dopo che anche la sua migliore amica le volta le spalle, Camryn salta su un autobus, con solo un telefono cellulare e una piccola borsa, decisa a fuggire da tutti coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Nel viaggio incontra un ragazzo di nome Andrew Parrish, un tipo non molto diverso da lei, da cui si sente irresistibilmente attratta. Andrew vive la vita come se non ci fosse domani: la provoca, la diverte, la protegge, la seduce, le insegna ad assaporare ogni singolo momento e ad ascoltare le sue emozioni più profonde, i suoi desideri più veri e inconfessati. Ben presto diventa il centro della sua vita. Ma Camryn ha giurato di non lasciarsi andare mai più, di non innamorarsi mai più... E il segreto che Andrew nasconde li spingerà irrimediabilmente insieme o li distruggerà per sempre?

La mia opinione: La protagonista femminile di questa storia è Camryn, una ragazza che ha terribilmente sofferto per amore. 
Il suo primo fidanzato è morto in un brutale incidente stradale mentre il secondo è una traditore senza scrupoli.
Una famiglia poco presente e una lite furibonda con la sua migliore amica determinano una decisione definitiva: partire e abbandonare la sua vecchia vita.
Zaino in spalla, Cam prende il primo autobus che le capita a tiro e affronta un  viaggio verso l'ignoto,in cerca di risposte e di una motivazione per andare avanti.
Il suo percorso s'intreccerà con quello di Andrew, un venticinquenne in fuga, proprio come lei.
Tra due è chimica, feeling, colpo di fulmine (chiamatelo come volete) all'istante.
Andrew è di una bellezza allarmante, simpatico, gentile e si attacca quasi ferocemente a Cam, in una maniera per lui del tutto sconosciuta.
In lei , vede una ragazza unica, completamente diversa dalle altre, probabilmente quella destinata a lui.
Una loro ipotetica relazione però, equivalrebbe ad una bomba ad orologeria, pronta ad esplodere e a farli a pezzi.
Lei è ancora scottata dalle precedenti relazioni mentre lui porta un fardello pesante che non vuole rivelare a nessuno, soprattutto a Cam.
Il viaggio in bus si rivela un'esperienza formativa per entrambi , una lezione che gli insegnerà ad amare di nuovo, ma soprattutto a non perdere la speranza.
Ho letto questo voluminoso romanzo in soli due giorni, un record se si considera che a casa ho a malapena tempo di metterci piede. Non so nemmeno io come ho fatto a terminarlo in così breve tempo, ma la lettura era così fluida che non riuscivo a staccarmi.
Badate bene però, il mio giudizio non è tutto rose e fiori.
Partiamo dalla storia. Nulla di originale, se contiamo il numero esorbitante di new adult pubblicati quest'anno dopo Uno splendido disastro
Sinceramente non ne ho letti molti, ma se devo fare un paragone tra Uno Splendido disastro e il Confine di un attimo, il primo ne esce sicuramente imbattuto.
In Andrew non ho trovato il carisma , la forza d'animo e il dolore disperato (a volte causa di valanghe di errori) trasmessomi da  Travis Maddox.
Cam, nonostante tutte le sue disgrazie, resta la classica ragazza bella che non sa di esserlo, la tipa ( non so come diavolo faccia) bella anche appena sveglia, nei dopo sbornia e con il trucco sbavato.
Inoltre, ho trovato che alcuni episodi richiamassero un pò troppo la storia di Travis e Abby. Per esempio : la scena di lei ubriaca con lui che le sorregge la fronte e la scazzottata al bar per difenderla.
Altri momenti invece, sono particolarmente toccanti e vividi. Indimenticabile, la chiacchierata sdraiati sopra il cofano dell'auto, durante il temporale e la notte passata sotto le stelle.
Nel complesso i personaggi sono buoni, anche se non mi hanno entusiasmata particolarmente. A parte l’amica del cuore di lei che ho trovato superficiale e sciocca, gli altri sono accettabili.
In sostanza, una lettura piacevole che ha guadagnto punti soprattutto con l'inaspettato finale che mi ha lasciato sorpresa ed emozionata.
Avrei gradito un legame meno marcato con Uno splendido disastro
(un romanzo che mi è piaciuto molto) e imbattermi in qualcosa di diverso, ma purtroppo non è stato così.
Tutto sommato non sono pentita di averlo letto e probabilmente leggerò anche il seguito.

VALUTAZIONE FINALE : 3 FATINE E MEZZO

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic E MEZZO!


Buona lettura
Anita

2 commenti:

Annalisa Lupo ha detto...

Non avendo letto ancora i libri di Jamie McGuire non sapevo che si assomigliassero... Credo che quando li leggerò penserò anch'io la stessa cosa, ma al contrario ^-^

Anita Blake ha detto...

Se ti piace il genere te lo consiglio ;)