mercoledì 5 marzo 2014

LA MIA OPINIONE SU...IL SOGNO DELLA BELLA ADDORMENTATA DI LUCA CENTI

Buongiorno lettori! Con questa recensione raggiungo finalmente il pari, speriamo di riuscire a mantenere la scaletta che mi sono prefissata.
Il romanzo di oggi è un made Italy molto carino, diverso da quello che mi aspettavo, ma che mi ha lasciato comunque soddisfatta.

Titolo: Il sogno della Bella Addormentata
Autore: Centi Luca
Prezzo: € 16,50
Dati: 2013, 249 pagine
Editore: Piemme  (collana Freeway)


Trama: Nella Londra di fine Ottocento, Talia si muove silenziosa come un gatto e scaltra come una volpe. E molto giovane e molto bella, il che è un indubbio vantaggio nell'esercizio della sua professione, la ladra. Talia però non ruba di tutto, si impossessa solo di quello che la porta più vicino alla soluzione del mistero che avvolge la sua vita. La scomparsa di suo padre. La risposta che troverà, però, fra nebbie e vapori, ingranaggi e corsetti, sarà una scoperta tanto sconvolgente quanto raccapricciante, nascosta gelosamente dentro una teca di cristallo. 


La mia opinione : Il sogno della Bella Addormentata è una storia molto particolare che mi ha lasciato di stucco e si è rivelata una lettura molto diversa da quella che pensavo.
Il legame con la favola per esempio, è decisamente meno marcato rispetto a ciò che mi aspettavo. 
A parte alcuni ricordi di Talia, legati alla storia che il padre le raccontava da piccola e lo sconvolgente finale che accosta fortemente la bella addormentata alla ragazza, non ci sono altri particolari che le uniscono.
La storia prende vita in una Londra Ottocentesca, misteriosa e mondana, dove la ricchezza dell'aristocrazia si mescola all'estrema povertà dei cittadini comuni.
Un periodo tumultuoso della storia inglese, in subbuglio per la successione al trono, contesa tra la giovane regina Vittoria ed Ernesto Augusto che ha diviso l'opinione pubblica in due schieramenti opposti e in conflitto tra loro.
Un'ambientazione storica accurata che mi ha colpito particolarmente e mi ha condotto in un' epoca che cavalca l'onda del progresso, ma sotto lo sviluppo della modernità nasconde ancora arcani e magici segreti.
Talia lo sa bene, dato che il suo defunto padre era un inventore e come ultima richiesta le strappa la promessa di recuperare i Sette Peccati, invenzioni misteriose di cui si è sbarazzato senza una spiegazione.
Talia, coraggiosa e ribelle, intelligente e caparbia, decide di recuperarli a tutti i costi, anche se questo significa rubarli illegalmente ai collezionisti che li possiedono.
La sua "carriera" di ladra, astuta e imprendibile, s'incrocia con quella di un poliziotto, Nicholas Gray, un personaggio affascinante e arguto, dal carattere brillante e seducente che non tarderà ad attirare le attenzioni della ragazza.
Con l'aiuto di Mr Gray, Talia scoprirà che le sette invenzioni del padre hanno un valore molto importante e che il loro utilizzo può determinare le sorti dello scontro politico in corso tra i sostenitori di Ernesto Augusto e Vittoria.
I sette peccati sono gli ingranaggi di un invenzione più ampia che sfrutta proprietà magiche inverosimili, su cui una potente setta segreta vuole mettere le mani e non per fare del bene.
 Una storia davvero interessante e originale, meno " fantasy" rispetto a ciò che pensavo, ma che non mi ha assolutamente deluso.
Un thriller storico con sfumature steampunk che tiene il lettore incollato alle pagine fino allo sconvolgente finale che mi ha lasciato stupita e sorpresa.
I personaggi sono ottimi e ben delineati, sono rimasta affascinata da Mr Gray e dalla forte personalità di Talia, così come dalla protettiva e simpatica governate della protagonista.
Descrizioni mirate e brillanti compongono il ritratto di un interessante e suggestiva Londra Ottocentesca, in cui è facile immedesimarsi .
Una storia ricca d'azione e mistero che ho letto in un solo giorno, caratterizzata da uno stile fluido e scorrevole e ottimi personaggi che coinvolgono il lettore.
Sicuramente, vi troverete di fronte ad una lettura diversa e originale che si distingue e si rivela totalmente diversa dalle aspettative.

VALUTAZIONE FINALE : 3 FATINE

 Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Buona lettura!
Anita


6 commenti:

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

Io ho l'ebook, ma siccome non ne sento mai parlare troppo bene, per ora ho sempre rimandato la lettura.

Anita Blake ha detto...

Io non l'ho trovato malaccio, sicuramente è molto diverso da quello che mi aspettavo.

Siannalyn ha detto...

Questo libro non mi ispirava un granché, ma la tua recensione mi ha fatto cambiare idea... ora sono proprio curiosa di leggerlo!! :)

Anita Blake ha detto...

Speriamo che ti piaccia ^^

Annalisa Lupo ha detto...

Pure io ho letto questo libro e anch'io gli avrei dato 3 fatine ^-^ E' un bel libro, abbastanza interessante, ma ha deluso un po' le mie aspettative >_<

Anita Blake ha detto...

Ho avuto uno strano approccio con questo libro.
Non mi aspettavo nulla di buono invece è stata una buona lettura, forse per questo ne sono rimasta sorpresa.