mercoledì 22 gennaio 2014

LA MIA OPINIONE SU...LEGEND DI MARIE LU




Buon pomeriggio lettori! Prima di scappare in ufficio posto la recensione di questo bel romanzo.

Titolo: Legend
Autrice : Lu Marie
Prezzo: € 16,50
Dati: 2013, 262 p., rilegato
Editore: Piemme  (collana Freeway)
 

Trama : Los Angeles, Stati Uniti. Il Nord America è spaccato in due parti, la Repubblica e le Colonie, e la guerra sembra destinata a non finire mai. A quindici anni, June è già una promessa della Repubblica. Nata in una famiglia ricca e prestigiosa, oltre a una bella casa, un mucchio di soldi e la possibilità di frequentare le scuole migliori, possiede anche un vero talento nel cacciarsi nei guai e senza l'intervento di Metias, il fratello maggiore, probabilmente qualcuna delle sue bravate all'accademia militare sarebbe già finita male. Dalla morte dei genitori, Metias è l'unico su cui può contare, almeno fino al giorno in cui viene ucciso in circostanze misteriose. Il primo sospettato è Day, un ragazzo della stessa età di June, ma nato e cresciuto nei bassifondi della Repubblica. Ed è anche il criminale più ricercato del paese. Da quel giorno, June ha un unico desiderio: vendicare Metias. Ma per lei e Day il destino ha altri piani. 


 La mia opinione : Ho intrapreso questa nuova avventura con trepidazione e un pizzico d'ansia, soprattutto perchè Legend è il primo romanzo che ricevo dalla PiemmeFreeway.
 Le mie ansie sono state immediatamente cancellate dal ritmo incalzante della vicenda e  dalla personalità poliedrica dei personaggi.
L'ambientazione è tipica dei romanzi distopici, se avete letto Hunger Games, sapete certamente di cosa parlo. 
La Repubblica ha sostituito gli Stati Uniti, la democrazia è ormai decaduta , lasciando il posto ad una forte dittatura militare.
La discrepanza fra le classi sociali è netta e profonda. I ricchi vivono fra i lussi nei quartieri alti, mentre i poveri conducono un'esistenza misera e degradante, decimati da un misterioso morbo che periodicamente infetta le città.
Le Colonie sono l'unica forza che si oppone al potere indiscusso della Repubblica, attraverso attacchi terroristici e assalti alle basi militari del governo.
 La narrazione si sviluppa attraverso le voci dei protagonisti : June e Day.
June è una giovane cadetta della Repubblica, cresciuta nei quartieri alti, dal premuroso fratello Metias, a capo delle truppe governative. Nonostante il suo quoziente intellettivo elevatissimo e le sue grandi potenzialità, June non ha mai messo in discussione l'operato del governo e ciò per cui lei e il fratello sono stati addestrati.
 Day, diminutivo di Daniel, ha una vita totalmente diversa da quella di June. Vive per strada, rubando ai ricchi e sabotando le basi militari della Repubblica.
Un futuristico Robin Hood che aiuta la sua famiglia a spese del governo per cui è diventato un criminale ricercatissimo e praticamente incatturabile.
 Tragicamente, le strade di Day e June, apparentemente lontanissime, s'incrociano.
La ragazza ha il compito di arrestarlo e per farlo, decide di mescolarsi ai poveri, per cercare di avvicinarlo e conquistare la sua fiducia.
L'esperienza in periferia e soprattutto la conoscenza di Day, un ragazzo estremamente intelligente e profondo, metterà a dura prova il suo compito e le sue motivazioni.
E se la Repubblica non fosse nel giusto? June, conoscerà una verità che il governo le ha sempre celato e che le apparenze sono decisamente ingannevoli.
Un romanzo adrenalinico, forte e incalzante. I personaggi sono ottimi, a tutto tondo e con una personalità ricca e sfaccettata che contraddistingue non solo quelli principali.
Ottimo lo sviluppo della trama, l'imprevedibilità della vicenda lascia il lettore costantemente spiazzato, così come il comportamento dei vari personaggi.
 Lo stile, utilizzato dall'autrice, è fluido e scorrevole. Entrare nei pensieri dei protagonisti è facile, soprattutto grazie alla narrazione a due voci che permette di conoscere in maniera approfondita i loro pensieri.
Un ottimo esordio per quest'autrice americana che tenta di sfondare in un genere letterario ormai famoso quanto l'urban fantasy. Una lettura ricca d'azione e colpi di scena, arricchita da un pizzico di romanticismo ( una minima parte rispetto al resto, ma ben sviluppata e priva di forzature) che ha pienamente soddisfatto le mie aspettative.

VALUTAZIONE FINALE : 3 FATINE E MEZZO!

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic E  MEZZO!

3 commenti:

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

A me incuriosisce molto, devo assolutamente comprarlo!

Flauto di Pan ha detto...

Amo il genere e la tua recensione invoglia alla lettura. Lo voglio!

Anita Blake ha detto...

Sono contenta di avervi incuriosito ^^ Volete un consiglio? Aspettate ad acquistarlo, a breve sul Mercatino ci sarà un Giveaway e uno dei protagonisti sarà proprio questo libro...:):):)