sabato 18 gennaio 2014

LA MIA OPINIONE SU...CUPCAKES A COLAZIONE DI NORA ROBERTS


Buongiorno amici lettori! Come sta andando il vostro sabato? Prima di uscire e dedicarmi alle spese del sabato, vi lascio con la recensione di un romanzo che ho ricevuto dalla Harlequin Mondadori.

Titolo: Cupcakes a colazione
Autrice : Roberts Nora
Prezzo: € 12,90 
Dati: 2013, 384 pagine
Editore: Harlequin Mondadori  (collana hm)


Trama : Summer è una maga del dessert ed è appena stata ingaggiata dal proprietario di una catena di alberghi di lusso, Blake Cochran, per creare un menu prestigioso per il ristorante di Filadelfia. Carlo ha appena finito di dedicarsi al suo ultimo libro di ricette e sta per intraprendere un viaggio per pubblicizzarlo insieme all'agente Juliet Trent. Una vera sfida, per Summer e Carlo, indovinare quale sia il piatto preferito delle persone che hanno appena rapito il loro cuore. Dopo, si tratterà solo di cucinarlo e apparecchiare per una cena a lume di candela. Due chef di grido che in cucina amano soprattutto il lato sensuale, la capacità di incantare e sciogliere gli animi grazie a semplici ingredienti mescolati con maestria.

La mia opinione : Cupcakes a Colazione è l'ultima "creazione" della regina indiscussa del romance : Nora Roberts.
Non avevo mai letto nulla di suo e devo dire che ho trovato la lettura deliziosa e scorrevole.
Il romanzo è composto da due racconti, con protagonisti diversi, ma legati tra loro da un sottile legame.
Entrambe le storie sono state ripescate dal passato letterario dell'autrice, rispolverati dall'inizio degli anni Ottanta.
E' molto importante sottolineare l'anno in cui la scrittrice ha realizzato i racconti, perchè in entrambi si nota fortemente l'assenza della tecnologia ( cellullari, pc portatili ecc), anche se questo non penalizza la "modernità" della lettura.
Il primo racconto s'intitola : Dolci incontri.
I protagonisti sono Summer e Blake. Lei è una chef d'alta cucina, specializzata nella realizzazione di dolci sopraffini, figlia di una madre ambiziosa e poco presente, da cui ha ereditato l'amore per il lavoro e la dedizione  alla carriera.
Il successo e il perfezionismo, sono le sue peculiarità caratteriali e niente può distoglierla dal suo obbiettivo, finchè non incontra Blake.
Un uomo bello e intrigante, perfetto (anche troppo), determinato e facoltoso che le propone un contratto succulento , per lavorare nella sua catena di hotel.
Non solo Blake cercherà di avvicinarla lavorativamente, ma di conquistarla con il suo fascino.
Summer, abituata a lavorare da sola, testarda e perfezionista, influenzata dal comportamento passato della madre, cederà alla corte di un uomo magnifico?
Il secondo racconto s'intitola : Lezioni di Cucina.
Carlo è uno chef sopraffino, re dei fornelli e don giovanni incallito. Il suo personaggio incarna lo stereotipo del maschio italiano, filtrato dagli occhi dell' americana media.
Sexy, geloso e passionale, Carlo si muove tra i fornelli con maestria e devozione, allo stesso modo con cui si occupa delle sua svariate amanti.
Questo, finchè non incontra Juliet, una ragazza in gamba, pratica ed efficente, ambiziosa e determinata, che ha il compito di accompagnarlo nel tour promozionale del suo ultimo libro di ricette.
Inevitabilmente tra i due scoccherà la scintilla e per Carlo sarà una sfida ardua conquistare  il cuore di Juliet e insegnarle la segreta arte della cucina, in cui lei è una vera frana.
Due racconti carini, ma non eccezionali. La scrittura è adulta e molto matura, elegante e raffinata , tipica di un'autrice diventata ormai una guru del genere.
Utilizzare l'alta cucina come elemento catalizzante all'interno di un romanzo è ormai un'abitudine che però continua a funzionare.
Cucinare insieme, è qualcosa d'intimo e delicato, sapori e odori, si uniscono in una danza che delizia non solo il cuore, ma anche il palato.
Tra le due storie , ho preferito Lezioni di cucina, la coppia Juliet e Carlo, è divertente e simpatica, meno "perfettina" e più naturale della prima.
Un romanzo che consiglio a coloro che vogliono una lettura tranquilla e lineare, romantica e piacevole e che amano particolarmente questo genere.

VALUTAZIONE FINALE : 3 FATINE

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

2 commenti:

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

È la prima recensione che leggo di questo libro.. devo dire che non mi attira particolarmente questa storia.

Anita Blake ha detto...

L'ho trovata una buona lettura, ma adatta ad un pubblico adulto, più che a delle ragazze, per questo non mi ha fatto un grande impressione.